Esoterismo, sicurezza e comunicazione. Il caso dei Bambini di Satana

stor_5093414_47160

Marco Dimitri
guida dei Bambini di Satana

Gli ambienti di informazione elettronica essendo estremamente eterei favoriscono l’illusione del mondo come sostanza spirituale. Si tratta di un ragionevole facsimile del corpo mistico, di una manifestazione evidente dell’Anti-Cristo. 

M. McLuhan (1)

Prologo. Discorsi in sospeso tra due metanarrazioni

Il conflitto tra satanisti e antisatanisti è di lunga durata. Inizia nel XVII secolo e prosegue tutt’oggi a fasi alterne. Attualmente la spia forse più significativa per cogliere la rilevanza del fenomeno consiste nell’atteggiamento dei mass-media. Che spesso e volentieri attribuiscono agli adoratori dell’Angelo del Male una serie di reati ripugnanti come violenze sessuali, omicidi apparentemente inspiegabili o particolarmente efferati. Attribuzioni infondate nella quasi totalità dei casi ma che generano e rafforzano lo stigma sociale. Continua a leggere

Editori indipendenti all’assalto del pensiero unico

KICK-R_falso1Intervista a Laura Malucelli di Nuovi Mondi Media

Attorno al movimento altermondialista si sono costituite una serie di emittenti culturali di notevole spessore e che sembrano avere tutte le carte in regola per durare nel tempo. Una di queste è senz’altro la casa editrice bolognese Nuovi Mondi Media. Nata nel gennaio 2003 è composta da due soci, Laura Malucelli e Antonio Imparato, ha pubblicato 21 libri e venduto decine di migliaia di copie raggiungendo quote di vendita degne delle grandi major dell’editoria nazionale. Un evento straordinario per il mercato italiano, per la stessa editoria indipendente e del quale parliamo con Malucelli. Continua a leggere

Gente che va…

5.0Alcuni lettori avranno forse notato che da circa un mese questa rubrica non esce. Motivo: cambio città per un anno dopo averne passati sedici consecutivi a Bologna. E, come noto, in Italia per un reddito mediobasso traslocare da una regione all’altra è un impegno gravoso, pieno di complicazioni e insidie. Questo il motivo del mio silenzio. Continua a leggere

Segni dal cielo

bo neve1E’ bastata una nevicata di dodici ore per paralizzare Bologna sbruffona. Non è la prima volta e non sarà
l’ultima che in caso di emergenza i servizi dedicati alla città si rivelino inefficienti. Ed è bene di ricordare che a Bologna il lavoro di sgombero neve si limita a liberare alla bella meglio le strade, accumulare la neve dove capita capita, abbandonare i marciapiedi a se stessi trasformandoli in pericolose piste di ghiaccio in attesa che il sole compia l’opera di scioglimento. Continua a leggere

L’adattamento dell’immigrato all’economia di mercato: tra strategia del risparmio e iniziativa imprenditoriale

roberto-morgantini-piazza-grande_650x435

Roberto Morgantini (secondo da sinistra)

Intervista a Roberto Morgantini, responsabile del Centro Lavoratori
Stranieri CGIL di Bologna
“L’immagine dell’immigrato etichettato nel cliché del vu cumprà è del
tutto superata” Continua a leggere